Sostegno delle microimprese

Bando per la concessione di contributi a sostegno all’innovazione nelle microimprese del territorio metropolitano torinese

 
 

INNOMETRO è predisposto per agevolare le imprese che intendano elaborare e realizzare un progetto innovativo radicale o incrementale dei propri prodotti, processi o tecnologie, in sinergia con Istituzioni o Enti di ricerca, imprese innovative, incubatori o acceleratori di impresa.

Innovazione di processo: fa riferimento al perseguimento di una pluralità di scopi che vanno dalla ricerca di una migliore efficienza dei fattori produttivi ad una migliore qualità dell’output del processo, consentendo un aumento della produttività e/o un miglioramento del rapporto qualità/prezzo

Innovazione tecnologica: si intende il miglioramento che la tecnologia offre in termini di attrezzature, strumentazioni, soluzioni informatiche e misurabile attraverso l’incremento delle attività svolte, sul piano delle conoscenze possedute e attraverso la dinamica dei costi.

 

Le attività di gestione amministrativa della misura sono affidate a Finpiemonte S.p.A. mediante impegno come meglio definito nei paragrafi successivi.

Interventi finanziabili Sono ammissibili gli interventi di importo compreso fra Euro 5.000,00 ed Euro 50.000,00; eventuali interventi di importo maggiore saranno ammessi ad agevolazione nel limite dell’importo massimo di Euro 50.000,00 finalizzati all'acquisto di servizi forniti da Università degli Studi di Torino o da Politecnico di Torino, e/o da uno dei soggetti riconosciuti quali Enti pubblici di ricerca ai sensi del D.Lgs. n.218 del 25/11/2016 e/o da start-up innovative e/o imprese innovative con sede operativa nel territorio della Città Metropolitana di Torino iscritte negli appositi elenchi della Camera di Commercio. Qualora i servizi richiesti non siano reperibili sul territorio metropolitano, gli stessi potranno essere richiesti a start up o imprese innovative come sopra definite con sede operativa fuori dal territorio della Città Metropolitana di Torino.

 

Sono ammissibili alla misura agevolativa le seguenti voci di spesa, a condizione che siano coerenti e conseguenti all’idea di progetto validata:

a) spese di progettazione, consulenza, prototipazione del prodotto o dell’innovazione di processo;

b) servizi per la sperimentazione di prodotti o processi innovativi;

c) acquisto di licenze, brevetti, know how, etc;

d) acquisto di software, applicazioni digitali, sistemi informativi;

e) spese per attività di ricerca e sviluppo;
f) spese per formazione finalizzate all’acquisizione di competenze necessarie alla gestione dell’innovazione, purché sostenute dai soggetti erogatori dei servizi di cui al precedente punto 2.2. e ovvero dagli stessi indicati come strettamente funzionali e che devono essere necessariamente erogati da soggetti terzi

L’agevolazione consiste in:

- un contributo in conto interessi, che viene erogato a seguito di un finanziamento bancario, mediante corresponsione degli interessi calcolati sul finanziamento stesso e attualizzati al momento dell’erogazione; il finanziamento a favore delle imprese è quindi equivalente ad un tasso zero per il beneficiario, con preammortamento di un anno e durata massima complessiva di 60 mesi. Il finanziamento agevolato viene corrisposto in un’unica soluzione tramite un istituto di credito presente nell’elenco disponibile sul sito di Finpiemonte in esito alla conclusione positiva dell’istruttoria di cui ai punti successivi.

- un contributo a fondo perduto pari al massimo al 20% del valore dell’intervento ritenuto ammissibile. Il contributo a fondo perduto viene erogato a saldo entro 30 gg dall’esito positivo dell’esame sulla documentazione finale di spesa, a fronte della rendicontazione come sotto specificata.

Le due componenti della misura di agevolazione possono essere fruite separatamente; conseguentemente, può essere richiesto il solo contributo a fondo perduto qualora il beneficiario non intenda accedere al finanziamento agevolato e viceversa. Il contributo in conto interessi viene corrisposto a totale copertura degli interessi calcolati sul finanziamento erogato.  L’importo del contributo a fondo perduto massimo concedibile è di € 10.000,00.

I nostri consulenti restano a disposizione per maggiori dettagli. 
 

Download allegati:

Letto 193 volte

Officina del Business

STUDIO CLARUS per mezzo e con il supporto dell’INCUBATORE D’IMPRESA di CHIE_RETE, è in grado di supportare in tutte le fasi, le idee imprenditoriali e le Startup meritevoli di attrarre interesse.
L’esperienza interdisciplinare che contraddistingue il Team di STUDIO CLARUS, è a disposizione di tutti coloro che hanno la volontà di far decollare le loro idee.

Leggi Tutto

Lavora con noi

STUDIO CLARUS grazie ad un ambiente multidisciplinare, è in grado di offrire uno stage curriculare di indubbio valore; il nostro obiettivo è generare un vero e proprio Training On The Job che costituirà un’occasione di conoscenza diretta delle attività e delle dinamiche tipiche del nostro settore.

Leggi Tutto

Newsletter

Iscriviti

Studio Clarus usa i dati che fornisci al solo scopo di informarti su servizi, novità ed eventi nel rispetto del Regolamento UE 2016/679 “GDPR”.