INPS 2018 : Cosa cambia per artigiani e commercianti

Come ogni anno,  l’INPS comunica gli aggiornamenti relativi alle aliquote contributive delle gestioni speciali artigiani e commercianti.


QUALI SONO LE NOVITA’INTRODOTTE?


 Lo scorso febbraio l’INPS ha pubblicato una circolare che riporta i valori delle aliquote, nonché le modalità di determinazione della contribuzione stessa, il tutto determinato in funzione della variazione percentuale dell’indice ISTAT , riferita al periodo compreso tra il 1° gennaio 2016 e il 31 dicembre 2017,  pari all’1,1%. 

Oltre all’incremento basato sull’indice ISTAT, bisogna considerare i seguenti fattori determinanti:
- l’incremento dell’aliquota base dello 0,45% (aumento già previsto dalle precedenti riforme previdenziali).
- per gli iscritti alla gestione commercianti è prevista un’aliquota aggiuntiva dello 0,09% ai fini dell’indennizzo per la cessazione definitiva dell’attività commerciale.
- il contributo aggiuntivo per le prestazioni di maternità nella misura di 0,62 euro mensili.
In definitiva le aliquote passano dal 23,55% al 24% per gli artigiani e dal 23,64%  al 24,09% per i commercianti.

Secondo quanto stabilito dal’INPS, per il 2018, ai fini del calcolo del contributo dovuto da artigiani e commercianti, si prendono  in considerazione i nuovi valori aggiornati:
-    minimale di reddito pari a 15.710 euro
-    massimale di reddito pari a 77.717 euro per coloro che si sono iscritti prima del 1° gennaio 1996
-    massimale di reddito pari  a 101.427 euro per gli iscritti dopo il  1° gennaio 2016

Il contributo INPS calcolato sul reddito minimale,  sarà così determinato:

Per gli iscritti alla gestione artigiani
- 3.777,84 euro annui (ovvero 944,46 euro a trimestre) per titolari di qualunque età e coadiuvanti di età superiore a 21 anni
- 3.306,54 euro annui (ovvero 826,63 euro a trimestre) per i coadiuvanti di età inferiore a 21 anni

Per gli esercenti attività commerciali
- 3.791,98 euro annui (ovvero 947,99 euro a trimestre ) per titolari di qualunque età e coadiuvanti di età superio a 21 anni
- 3.320,68 euro annui (ovvero 830,17 euro a trimestre ) per i coadiuvanti con età inferiore a  21 anni

Sono previste, in taluni casi, delle riduzioni di aliquota:
- 50 %  nel caso di iscritti con più di 65 anni di età
- 21% per i coadiuvanti artigiani con età non superiore a 21 anni
- 21,09% per i coadiuvanti commercianti con età non superiore a 21 anni

Per quanto riguarda la contribuzione eccedente il minimale, ovvero ciò che il lavoratore autonomo è tenuto a versare annualmente, oltre al contributo minimale, l’INPS precisa che il contributo è dovuto, sui redditi prodotti nel 2018, per la quota eccedente il reddito minimale di 15.710 euro, con applicazione delle aliquote fino al limite, per il 2018, di 46.630 euro annui, mentre per i redditi superiori a questa soglia si conferma l’aumento dell’aliquota dell’1%.
Ricordiamo che i contributi minimali INPS per i lavoratori autonomi , prevedono il versamento mediante modello F24,  in quattro rate con scadenza  16 maggio,  21 agosto,  16 novembre 2018 e  18 febbraio 2019, mentre i pagamenti dei contributi dovuti sulla quota di reddito eccedente il minimale, a titolo di saldo 2017, primo e secondo acconto 2018, dovranno essere effettuati in occasione dei versamenti IRPEF (dichiarazione dei redditi  2018).

Letto 369 volte

Officina del Business

STUDIO CLARUS per mezzo e con il supporto dell’INCUBATORE D’IMPRESA di CHIE_RETE, è in grado di supportare in tutte le fasi, le idee imprenditoriali e le Startup meritevoli di attrarre interesse.
L’esperienza interdisciplinare che contraddistingue il Team di STUDIO CLARUS, è a disposizione di tutti coloro che hanno la volontà di far decollare le loro idee.

Leggi Tutto

Lavora con noi

STUDIO CLARUS grazie ad un ambiente multidisciplinare, è in grado di offrire uno stage curriculare di indubbio valore; il nostro obiettivo è generare un vero e proprio Training On The Job che costituirà un’occasione di conoscenza diretta delle attività e delle dinamiche tipiche del nostro settore.

Leggi Tutto

Newsletter

Iscriviti

Privacy policy
Studio Clarus usa i dati che fornisci al solo scopo di informarti su servizi, novità ed eventi nel rispetto del Regolamento UE 2016/679 “GDPR”.